Archivi tag: auguri

TANTI AUGURI TESORO MIO

“Tanti auguri tesoro…”

Davvero Carmelo lascia trasparire tutti i sentimenti, l’emozioni, la sofferenza di questi anni bui. Lontano nel tempo e lontano dalla famiglia, ma estremamente vicini allo stesso tempo.
Allora ci uniamo tutti per fare un grande abbraccio e gli auguri al figlio di 16 anni, ma soprattutto gli auguri per i prossimi che verranno di rinascita di Carmelo.
Ciao Carmelo e Figlio 🙂 un abbraccio

AUGURI

Food and photo in the bottle è anche dentro questi auguri, speranze e voglia di amore e di amare ancora forte.

THE TRUTH IS

Il sè è ciò che tu sei, tu sei quello. L’infinito in cui appaiono esperienze e concetti.
Il sè è l’attimo che non conosce andare e venire.
E’ il cuore, l’atman, il vuoto risplende in se stesso, per se stesso, di se stesso.
Il sè è ciò che da respiro alla vita, non hai bisogno di cercarlo, è qui, tu sei quello che percorri nel corso della ricerca.
Tu sei quello che sta cercando! E quello è tutto ciò che esiste. Solo il sè esiste.

And now it’s time to tell you that with every passing year you have never been far from my thoughts and I hold you so dear.
Have a wonderful birthday!

PapĂ  di Matthew, Simon

MESSAGGI DI FUMO ON LINE, PICCOLE PERLE.

sara | febbraio 11, 2012 alle 6:12 pm | Replica | Modifica

Ciao papĂ  la devo provare questa ricetta e vedere se riesco a farla come la facevi tu!!!!

Tanti bacioni papi da tutti ti vogliamo bene!!!

saporireclusi | febbraio 13, 2012 alle 3:56 pm | Replica | Modifica

ciao Sara,
di certo ti verrĂ  bene e la farai anche meglio di me!!!
Un grande abbraccio da PapĂ .

sara | marzo 19, 2012 alle 1:25 pm | Replica | Modifica

ciao papà ti facciamo tantissimi auguri per oggi…
e ti ricordo che per noi sei il papĂ  migliore del mondo!!!!
un bacione sara e luca!!!

AUGURI BELLE E DANATE

8 Marzo, giornata internazionale della donna.

Ma forse non per tutte le donne è festa, soprattutto per chi la vive dietro le sbarre, e seppur poco vi potrĂ  essere di aiuto, vogliamo dirvi: “Auguri compagne detenute!”. Ma soprattutto auguri a chi oltre essere donna è anche madre dietro le sbarre, e condivide la cella con il suo bimbo. E si! PerchĂ© mia cara societĂ  collettiva che ignori o fai finta di non sapere, sono circa 40 i “bambini detenuti” in Italia che trascorrono le loro giornate dietro le sbarre. Hanno tante zie, ma nessun padre, per 3 anni vivono in simbiosi costante con le loro madri detenute, allo scadere dei quali, da un giorno all’altro ne vengono privati per non rivederle piĂą, se non nel caos dei colloqui ordinari.

Perché questo è quello che dice la legge: fino ai 3 anni di età del bambino, una madre può tenere con se il proprio figlio, dopo non è più possibile.

Ma sarĂ  poi vero che l’ 8 Marzo è la loro festa? La nostra speranza è che viaggiando con la nostra Enterprise, nel vasto universo, incontreremo un pianeta dove non esistono sbarre per chi è donna, ma soprattutto per chi è madre e per i suoi figli.

Che il vento della felicità possa spingervi in un mare di fortuna e gioia, e che la speranza vi porti così in alto da danzare libere con le stelle.

Giuseppe Gremo e Carmelo La Rosa